Punto e Linea Magazine

UOVO 2014 – Wantee

Foto: Frame di Wantee, video di Laure Prouvost

Foto: Wantee, frame © 2013 Laure Prouvost

Il video, quando ovviamente non è una ripresa “live”, è in sé la rappresentazione di un evento o percorso già accaduto, la registrazione di un’azione, un fatto, una sensazione che può essere trasmessa all’infinito, ma presuppone un punto di osservazione passivo. Wantee, l’ultimo sorprendente lavoro di Laure Prouvost, vincitrice del Turner Prize 2013, sembra invece trasgredire questa regola, al punto che lo spettatore si sente quasi proiettato nello schermo a vivere il ricordo, la fusione dei sentimenti con i colori, i passaggi alchemici di un’esistenza.
Il filmato richiama l’esperienza poetica dell’autrice in comunione con l’opera di Kurt Schwitters (1887-1948), l’artista tedesco protagonista attivo in diverse correnti del Novecento, dal dadaismo al costruttivismo fino al cubismo, e considerato uno dei maggiori esponenti della cosiddetta “arte dei detriti”, basata sull’assemblaggio di materiali di scarto, addirittura rifiuti. Il trait d’union risulta essere  il nonno fittizio della performer, un artista concettuale in vicinanza con Schwitters.  Prouvost serve un tè in onore all’artista tedesco – da cui il titolo del video, derivato dalla domanda Want tea?- , un’infusione che assume connotati esoterici, come una chiosa sui passaggi della ricerca che hanno condiviso intere generazioni di artisti. Sulla base dell’allestimento Schwitters in Britain, tenutosi alla Tate Britain di Londra lo scorso anno, che ha riassunto le ultime opere dell’artista tedesco in esilio dalla Germania nazista, Wantee intende raccogliere l’eredità artistica di Kurt Schwitters, e gettare nel frattempo le basi per un’evoluzione che non può prescindere dalla formidabile sperimentazione caratterizzata dalle avanguardie storiche.


UOVO 2014
Wantee di Laure Prouvost (Francia)
Durata: 15’

prima italiana

Milano, Triennale Teatro dell’Arte, viale Alemagna 6
Mercoledì 19 marzo 2014 ore 19 e 20
www.uovoproject.it

Comments are closed.