Punto e Linea Magazine

Un libero soffio d’arte nello sport

Foto: Un momento del vernissage. In piedi, davanti: Adamo Panessidi e Claudio Elli. In fondo (da sin.) Michele Carminati , Alfredo Rapetti Mogol, Claudia Giordani (delegato Coni Milano), Milano, Palazzo CONI, giovedì 8 giugno 2017

Foto: Un momento del vernissage. In piedi, davanti: Adamo Panessidi e Claudio Elli. In fondo (da sin.) Michele Carminati , Alfredo Rapetti Mogol, Claudia Giordani (delegato Coni Milano) © Beatrice Mazzucchi © Istituto Italiano di Fotografia

Il positivo bilancio della mostra collettiva che si è chiusa ieri a Palazzo Coni di Milano

Si è appena conclusa la mostra Un libero soffio d’arte nello sport, che si è tenuta in via Piranesi 46 a Milano, presso Palazzo Coni, dall’8 al 15 giugno 2017.
I visitatori hanno potuto godere delle opere di Luca Alinari, Alfredo Rapetti Mogol, nipote e figlio d’arte, Filippo BiagioliMichele Carminati, Silvio Formichetti, Fabrizio Gavatorta, Aldo Leonardi, Pietro Messina e Mirko Pagliacci, oltre a quelle del curatore ed organizzatore Adamo Panessidi.

Tutti sono stati vincitori in questa rassegna, visto il successo di pubblico sia in occasione del vernissage, avvenuto giovedì 8 giugno alle ore 20, sia successivamente, per la presenza tanto del pubblico esterno, quanto delle rappresentanze delle varie federazioni sportive. Gli artisti sono finiti tutti a pari-merito, come attestato dalla medaglia di bronzo posta a latere delle loro opere, un ex-equo come nello sport.

  « Un bilancio senz’altro positivo – ha dichiarato l’altro organizzatore della kermesse Claudio Elli, Presidente dell’associazione culturale puntoelinea – e un punto di partenza verso altre frontiere della visione» . E chissà che non sia anche il punto di partenza per altre collaborazioni con il Municipio 4 e il Coni, rispettivamente sostenitori e padroni di casa dell’iniziativa. Magari con seconde e terze edizioni di Un libero soffio d’arte nello sport.

Foto: Alfredo Rapetti Mogol, Lettera a de Coubertin

Foto: Alfredo Rapetti Mogol, Lettera a de Coubertin © Beatrice Mazzucchi © Istituto Italiano di Fotografia

Foto: Mirko Pagliacci, R. esistenze

Foto: Mirko Pagliacci, R. esistenze © Beatrice Mazzucchi © Istituto Italiano di Fotografia

E a proposito del Municipio 4, in accordo con le scelte del direttore artistico Adamo Panessidi, la stessa sede di via Oglio 18 ospiterà, come omaggio speciale, due opere messesi in luce durante la rassegna, quelle di Alfredo Rapetti Mogol, con la sua immaginifica e geniale  “Lettera a de Coubertin”, e di Mirko Pagliacci, con il quadro “R. esistenze”, una vera «sinergia di movimenti e colori»  per dirla come Claudio Elli. Un mix ideale tra arte figurativa e sport nella sua essenza più pura, aggiungiamo noi.

Anche il Coni ha voluto omaggiare tre artisti, mantenendo in esposizione le loro opere presso “la casa degli sportivi”: “Le Boxeurfino alla fine o forse no”, di Michele Carminati; “Un libero soffio d’arte nello sport”, proprio come il titolo della mostra, di Fabrizio Gavatorta; e infine “Liberamente”, il collage fotografico con tecnica mista di Adamo Panessidi. Tutte opere che hanno colto in pieno lo spirito dell’iniziativa, coniugando la forma artistica e la bellezza con la fisicità e il sentimento puro dello sport. Perché «sport è cultura» – come ha sottolineato il Presidente Coni regionale Oreste Perri, alla presentazione della mostra. E noi siamo perfettamente d’accordo con lui.

ASSOCIAZIONE PUNTOELINEA
Con il contributo del Municipio 4 – Comune di Milano
In collaborazione con CONI Comitato Regionale Lombardia
e Istituto Italiano di Fotografia

Un libero soffio d’arte nello sport
Mostra collettiva ideata e curata da Adamo Panessidi
Organizzazione: Claudio Elli

Artisti partecipanti (in ordine alfabetico): Luca Alinari, Filippo Biagioli, Michele Carminati, Silvio Formichetti, Fabrizio Gavatorta,  Aldo Leonardi, Pietro Messina,  Mirko Pagliacci, Adamo Panessidi, Alfredo Rapetti Mogol

Foto: Istituto Italiano di Fotografia
Il rinfresco del vernissage è stato preparato da tramezzino.it

Milano, Palazzo CONI, via G.B. Piranesi 46
Vernissage: giovedì 8 giugno 2017 ore 20
Apertura al pubblico: venerdì 9, sabato 10, giovedì 15 giugno dalle 10 alle 22

INFO:
info@associazionepuntoelinea.it
logo_facebook

Comments are closed.