Punto e Linea Magazine

Spettacolo e dimensione sociale al Galà degli Sport da Ring

Foto di gruppo "Galà degli Sport da Ring", presso la Palestra Thunder Gym  di Milano sabato 9 maggio 2015

Foto di gruppo © InsideComm

Sabato 9 Maggio 2015 si è tenuta a Milano la sesta edizione del Galà degli Sport da Ring, “Inside the Thunder”, tra combattimenti e performance di danza e musica

E’ stata una lunga e gradevole serata, quella del Galà degli Sport del Ring, che si è tenuta presso la palestra Thunder Gym di via Mestre 19 in Milano, divenuta per l’occasione una sorta di Palasport.
In un’atmosfera carica di elettricità ed entusiasmo, un pubblico giovanile e colorato ha incitato i propri beniamini nei nove combattimenti da ring che si sono succeduti, intervallati da gradevoli e sorprendenti performance musicali e acrobatiche.

In particolare, tra un incontro e l’altro hanno riempito la scena artisti e ballerini provenienti dagli ambiti più disparati, a cominciare dalle cinque ballerine Cut like mood, che sul ring divenuto palcoscenico hanno dato vita a più esibizioni, tutte originalissime e caratterizzate da evoluzioni e percussioni roboanti.
Ed è piaciuta molto anche Stefania Cremaschi, campionessa di pole-dancing, da non confondere con la lap-dance, che ha sbalordito gli astanti con le sua straordinaria capacità di mixare alla pertica tanto grazia ed eleganza quanto forza e acrobazia, caratteristiche per l’appunto di questo sport a metà tra la danza e la ginnastica.

E non da meno sono state le performance del gruppo campione d’Italia di break dance Bandits, con splenditi avvitamenti e numeri di altissimo livello, e con la simpatica partecipazione di due talentuosi ballerini in erba, uno di quattordici e l’altro di sei anni.
Ma il clou della serata sono stati ovviamente i nove combattimenti di kick-boxe, dai pesi leggeri ai pesi massimi, di tre o quattro riprese ciascuno, e con ben tre incontri che hanno visto impegnate le gentili donzelle, che a dire il vero una volta salite sul ring tanto gentili non lo sono state più.

Per dovere di cronaca citiamo le vittorie ai punti, partendo dai pesi leggeri a salire, dei vari Issaoued Abdelmajd, Samantha Celestino, Danilo Bellomo, Rudi Dental, Ovidio Mihali, Michela Socci, Alessio Picone, Jessica Puglisi, Alexander Savin. Chissà che un domani non vedremo impegnato uno di questi giovani in un’Olimpiade, una volta accreditato anche questo sport straordinario.

Uno sport, quello della kick-boxe, non solo di contatto, sudore, fatica. Ma una disciplina completa, che, per usare le medesime parole della Thunder Gym – perfezionatrice del metodo sin dall’allenamento – si pone l’obiettivo di “produrre salute, creare benessere e positività, indistintamente dallo stile di vita di chi ne beneficia”.

E in tutto questo non vogliamo dimenticarci di sottolineare l’apprezzamento dell’iniziativa degli organizzatori di avvalersi della collaborazione di InsideComm, il corso di giornalismo dei detenuti della casa di reclusione di Milano-Opera. I corsisti di Milano-Opera hanno coadiuvato Thunder Gym sia nell’organizzazione dell’evento, che nel lavoro di ufficio stampa, con la supervisione di Consuelo Vignarelli, giornalista professionista. E se la serata ha avuto successo, è anche, indubbiamente, merito di questi ragazzi.

Galà degli Sport da Ring
Palestra Thunder Gym
Via Mestre 19, Milano
Sabato 9 maggio 2015 ore 19
insidecomm@cosacome.com

Comments are closed.