Punto e Linea Magazine

Sabbie mobili (Angeli & comici persi tra cactus sensibili e salotti mimetici)

Foto di scena: Sabbie mobili, da sin. Nino Formicola, Max Pisu, Roberto Ciufoli, al Teatro Martinitt di Milano fino a domenica 28 gennaio 2018

Foto di scena: Sabbie mobili, da sin. Nino Formicola, Max Pisu, Roberto Ciufoli © Teatro Martinitt Milano

Al Teatro Martinitt di Milano il trio Ciufoli, Formicola e Pisu, con la regia di Alessandro Benvenuti, ripropone un gioiello di famiglia della storica coppia Zuzzurro & Gaspare

Due comici di ritorno dalla Svizzera dopo una tournée con il loro piccolo aereo privato (Roberto Ciufoli e Nino Formicola, in arte Gaspare) s’imbattono in una strana perturbazione, che li fa atterrare in mezzo al deserto sui fili dell’alta tensione. Il rapporto tra i due, ormai deteriorato per motivi professionali ed economici, viene ulteriormente provato dall’esperienza, che sembra non avere vie di uscita. Finché, dopo una settimana di pellegrinaggio, i due s’imbattono in un salotto tra le dune e uno strano personaggio (Max Pisu), uscito con una valigia da un cactus, s’interessa a loro interagendo sulla coppia.

Portato in scena con il titolo Sete nel 1990 dalla coppia Zuzzurro e Gaspare con Carlo Pistarino, viene oggi riproposto in una versione aggiornata scritta dal quartetto  Benvenuti, Aicardi, Formicola, Pistarino con il titolo Sabbie mobili (Angeli & comici persi tra cactus sensibili e salotti mimetici)e la regia di Alessandro Benvenuti.Inizialmente dai tratti parodiaci di una commedia beckettiana, cresce in ritmo e comicità fino a “esplodere” nella seconda parte, con una serie di gag surreali al limite del paradosso.

La riedizione di questa commedia, al Teatro Martinitt fino a domenica 28 gennaio, è un omaggio alla figura di Andrea Brambilla e il suo personaggio Zuzzurro. Uno spettacolo dalla comicità a tratti esilarante, che ha anche il merito di far riflettere sui rapporti umani e il valore dell’amicizia al di là di  qualsiasi difficoltà e incomprensione, vero antidoto contro le aridità e i deserti dell’anima che possono farci arenare lungo il percorso della vita.

Giudizio: **1/2

 

TEATRO MARTINITT presenta:

Sabbie mobili (Angeli e comici persi fra cactus sensibili e salotti mimetici)
di
Benvenuti, Aicardi, Formicola e Pistarino
Con Roberto Ciufoli, Nino Formicola e Max Pisu
Dal 18 gennaio Nino Formicola è sostituiuto da Giancarlo Ratti
Regia di Alessandro Benvenuti

Milano, Teatro Martinitt, via Pitteri 58
Dall’11 al 28 gennaio 2018
www.teatromartinitt.it

Comments are closed.