Punto e Linea Magazine

Recensioni

DARWIN 1809-2009

DARWIN 1809-2009 A MILANO Ancora fino al 25 ottobre 2009 la città di Milano ospita il più grande evento espositivo dell’’anno, dedicato ad un personaggio unico ed irripetibile : “Darwin 1809 – 2009″, nella splendida cornice della Rotonda di via Besana, promossa dal Comune di Milano – Cultura. Si festeggia infatti proprio quest’anno un compleanno importante, ovvero duecento anni esatti dalla nascita del grande scienziato ed una ricorrenza fondamentale, cioè centocinquanta anni dalla pubblicazione di “L’Origine della specie”, la storia di un’idea che ha colorato il mondo. La mostra “Darwin 1809 – 2009″, curata da Niles Eldredge, da Telmo Pievani e da Ian Tattersall, riesce ad intrecciare magnificamente i linguaggi della storia, della narrazione, del naturalismo, della filosofia della scienza e delle ricerche sperimentali contemporanee.

Recensione Donnadiuntempo

donnadiuntempo.jpg

LA DONNA DI UN TEMPO Il tempo non è semplicemente quantitativo, ma anche qualitativo. Un amore estivo, adolescenziale, può rivestire un’importanza tale da ripresentarsi dopo ventiquattro anni e distruggere tutto ciò che si è frapposto ad esso ostacolandone la continuità affettiva. Con Die Frau von früher , Roland Schimmelpfennig, autore che ha visto i natali…

Recensione Arsenale

scuolarsenale.jpg

ARSENALE – Un piccolo grande teatro nel cuore del mondo Al di là di ogni luogo e tempo… La Black Box, il Teatro Arsenale, è inserita nel centro della metropoli lombarda e respira con il polmone multietnico della zona che la ospita. Come racconta Marina Spreafico, anima e colonna portante dello spazio teatrale, quando più…

Recensione 8donne

8donne.jpg

OTTO DONNE E UN DELITTO E’ una fredda mattina di dicembre ed all’interno di una lussuosa villa sperduta nella campagna francese un urlo rivela un dramma sconvolgente accaduto nella notte: Marcello, il padrone di casa, è stato assassinato! Quale delle otto donne presenti nella casa l’ha ucciso? L’affascinante moglie Gaby, apparentemente moglie fedele e madre…

Recensione Numero13

numero13.gif

LA NUMERO 13 Empatia. Un’attrice, da sola. Ma non è sola. Il pubblico è lì, quasi dentro la scena volutamente scarna: un muro bianco, un secchio di pittura, un trabattello. Non solo assiste, ma partecipa al dolore, al lutto che questa donna cerca di elaborare e condivide le sensazioni che lei riesce a trasmettere. Tredici…

Recensione Ultimirimorsi

ultimirimorsi.jpg

ULTIMI RIMORSI PRIMA DELL’OBLIO Una relazione finita lascia sempre un senso di vuoto, e il ricordo rimane l’unico strumento o addirittura risorsa per non soccombere nella fastidiosa sensazione di inutilità del tracciato di vita che corre dall’illusione di un amore fino alla sua fine. Il peggio, è avere la conferma che ciò che si è…

Recensione Lottadinegro

lottadinegro.jpg

LOTTA DI NEGRO CONTRO CANI Vi sono cantieri dell’umanità in cui il conflitto è più forte, dove la sopravvivenza della propria identità è il frutto di una lotta serrata fino all’ultimo respiro, e il terreno su cui s’intende edificare è stabile quanto una sottile lamina di rasoio. L’Africa è il continente più antico, l’origine dell’uomo…

Recensione Myoneandonly

myoneandonly.jpg

MIFF 2009 – My One and Only Il film statunitense si è aggiudicato al concorso del Miff il premio per la miglior fotografia, di Gino Pontecorvo, e per la migliore recitazione femminile, quella di Renèe Zellweger. Un cast di tutto rispetto, bisogna dire, con i bravissimi Kevin Bacon e Chris Noth, oltre a giovani interessanti…

Recensione Mutaimago

mutaimago.jpg

MUTA IMAGO – (a+b)3 (a+b)3, una formula matematica astratta ed essenziale nella sua semplicità, ma anche un simbolo di una realtà molto concreta: “a” è una giovane donna, “b” è il suo innamorato, + rappresenta la loro unione e “3” assume un duplice significato: è il valore dei singoli che aumenta esponenzialmente quando l’amore li…

Recensione Horten

il_mondo_di_horten.jpg

IL MONDO DI HORTEN “Il mondo di Horten” inaugura la rassegna “Luci d’inverno”, organizzata dalla Cineteca di Bologna, che presenta una serie di lungometraggi scandinavi in anteprima per l’Italia. Diretto dal regista norvegese Bent Hamer, già autore del poetico “Kitchens stories-racconti di cucina”, questo film presenta gli stessi tratti distintivi: una vena di malinconia, il…