Punto e Linea Magazine

Infolio

UOVO 2012 – William Forsythe . Solo – Antipodes I/II – Suspense

infolio_infolio_forsythe.jpg

Quattro schermi. Nel primo, movimenti esplorativi, a tratti liberatorî, percettivi dello spazio e del tempo sull’asse del diaframma comunicativo del corpo, in un crescendo entropico. Nei successivi due, gli antipodi, barriere architettoniche non sempre speculari eppure complementari, a definire la natura filosofica di un relativismo possibile nel movimento corporeo. Nel quarto, il terzo e ultimo…

UOVO 2012 – Socìetas Raffaello Sanzio/Castellucci. Storia Contemporanea dell’Africa. Vol. III

infolio_infolio_storia_societas.jpg

Romeo Castellucci prosegue la sua ricerca sulla semantica del movimento nel sacro, immaginando, in una sovrapposizione spazio/temporale, il gesto dell’inginocchiarsi nei millenni, fino alla definizione di un gesto puro, di forte tensione e ritmo, di perfezione nell’immobilità. Da qui, l’interrogativo sul trascendente senso dell’essere, sull’obiettivo che gioca il ruolo di un’adorazione nel presente. Con i…

XIII DANAE FESTIVAL – Invisible Pièce / Quando vedremo un tuo ballo?

Foto di scena: Alessandro Bedosti © Danae Festival 2011 Cristina Rizzo torna con un suo lavoro inedito sul palco dell’Out Off. Partendo dall’interpretazione de La morte del cigno di Anna Pavlova, balletto coreografato per lei nel 1924 da Michel Fokine, proiettato su video al limite del proscenio nella sua versione originale, l’artista fiorentina si esibisce…

UOVO 2011 – Plumes dans la tête: Insorta distesa. II Soluzione

infolio_infolio_plumes.jpg

Liberazione dalle scorie che nascondono l’anima. Nella percezione visiva di un’oscurità da cui sollevarsi, il movimento corporale in un’aritmica sequenza d’impulsi che sembrano richiamare il tessuto del sogno e la volontà di un’esplosione spazio/temporale. Pezzi e maschera di gesso appesi come trofei di una ricerca che ritrova la sua genesi sui resti sparsi lungo il…

DANAE 2010 – Morning Sun

infolio_infolio_morning_sun.jpg

Le azioni umane si richiamano all’evocazione di una simbologia latente che spesso si manifesta al di là della consapevolezza di chi opera. Márcia Lança con Morning Sun s’inserisce nel diaframma tra mondo concreto e simbolo in quanto rappresentazione formale, mediante una coreografia in cui lei e João Calixto costruiscono strutture, mobili, modelli, utilizzando tavole di…

DANAE 2010 – Streaptease

infolio_streaptease

Che cosa colpisce l’occhio dello spettatore durante lo streaptease? Il corpo artistico o le sue nudità esposte? Pere Faura, coreografo internazionale nato nel 1980 a Barcellona, pone ironicamente sul palco un “se medesimo” Demi Moore per un confronto dialettico tra spogliarello e teatro, animando un dialogo teoricamente impossibile tra le due espressività. L’estremo teatrale, oltre…

UOVO 2010 – Conscious/Unconscious

infolio_infolio_conscius_unconscius.jpg

Attraverso l’ipnosi si possono ripercorrere i sogni dell’infanzia, uno stato d’incoscienza dove la fruizione delle immagini, divincolata dall’applicazione documentaristica di un “reale” oggettivo, riconsidera il percorso onirico come stato di profondità cognitiva ed affettiva. Unitamente ai bambini della quarta classe della Scuola Primaria annessa al Convitto Nazionale Pietro Longone di Milano, Linda Fregni Nagler intraprende…

Eros e Thanatos

infolio_infolio_eros_thanatos.jpg

L’amore e il suo annullamento: ovvero, la creazione sopra ogni riferimento terreno e la sua dissoluzione nella percezione sensibile del mondo. In un cortometraggio di circa 2 minuti Francesca Lolli (già autrice nel 2007 di Ritratti hard sul mondo della pornografia), contrappone le due sfere semantiche del nostro in sé. I corpi dei due innamorati…