Punto e Linea Magazine

UNA LOSCA CONGIURA, OVVERO BARBARICCIA CONTRO BONAVENTURA di Sergio Tofano

Click to view map
When:
dicembre 28, 2017 @ 6:00 pm – gennaio 6, 2018 @ 4:30 pm
2017-12-28T18:00:00+01:00
2018-01-06T16:30:00+01:00
Where:
Teatro Arsenale
Via Cesare Correnti
11, 20123 Milano MI
Italia
Cost:
Biglietto intero euro 15 | Bambini euro 8 (accompagnatore euro 10)
Contact:
Teatro Arsenale
02/8321999
Foto di scena: il signor Bonaventura, al Teatro Arsenale di Milano dal 28 dicembre 2017 al 6 gennaio 2018

Foto di scena: il signor Bonaventura © Teatro Alkaest

ideazione e regia Marzia Loriga
scenografie e video animazioni Oliviero Fiorenzi
con Soledad Nicolazzi, Lorena Nocera, Marco Pepe
Teatro Alkaest in collaborazione con Fondazione CRT/Teatro dell’Arte

A un secolo dalla sua nascita, torna in scena il celebre personaggio di Sergio Tofano, animando, da protagonista, la commedia “Una losca congiura, ovvero Barbariccia contro Bonaventura”.
La Compagnia del Teatro Alkaest presenta in chiave contemporanea, al Teatro Arsenale, questa esilarante avventura.
Sul palcoscenico si incrociano gli attori e l’elettronica digitale, creando un’inedita scatola magica multimediale fatta di testo, immagini e musica.
Il Signor Bonaventura appare sulle pagine del Corriere dei Piccoli il 28 ottobre del 1917, raggiungendo una vastissima popolarità. Nasce dalla penna di uno dei più grandi attori italiani, Sergio Tofano, in arte Sto, anche scrittore, disegnatore, caricaturista, creatore di immagini per la moda e la pubblicità.
Sto si impone per la sua versatilità culturale, ma soprattutto per l’ironia e il carattere umano che lo caratterizzano: Bonaventura, dinamico più per forza di eventi che per forza propria, è un uomo che riflette la garbata filosofia del suo creatore, mentre rimbalza di avventura in avventura in un racconto tutto a rime. Alternando avventure e sventure, il personaggio di Tofano trova sempre una via d’uscita: catastrofi, furti, prigioni, non hanno niente di definitivo, alla fine c’è il famoso milione – così come nei giorni di burrasca, dopo il temporale, arriva il sole.
Utilizzando i suoi versi accurati, disseminati con discrezione di qualche parola inconsueta e di qualche rima acrobatica, la compagnia del Teatro Alkaest si reimmerge nell’immaginario di quell’ometto dal cappello rosso e dai pantaloni bianchi, per farne uno spettacolo contemporaneo per bambini e adulti.
L’impianto scenografico di Oliviero Fiorenzi, tutto vivacemente disegnato in un rigoroso stile infantile, accoglie anche la proiezione di cartoni animati o di figure in carne e ossa -che somigliano a loro volta a cartoni animati- mentre un allegro gioco cromatico caratterizza i costumi (ideati e realizzati da Giovanni Motta) e gli oggetti di scena.

Lo spettacolo coinvolge e appassiona il giovane pubblico fin dall’impianto scenografico […] Ma questa ironica messinscena piacerà anche agli adulti nostalgici delle loro vecchie letture del Corriere dei piccoli.- Renato Palazzi

Giorni e orari di spettacolo:
Dicembre
: 28,  29 e 30 ore 18.00; 31, ore 16.30
Gennaio: dal 2 al 5, ore 18:00; 6,  ore 16:30

Comments are closed.