Punto e Linea Magazine

Elio e le Storie Tese Illustrate

Foto: copertina libro "Elio e le Storie Tese illustrate" di Enrico Trentin, Ed. Shockdom

Foto: copertina libro © Shockdom

“Vita Iorte e Piracoli di un complessino senza pretese ma tutto simpatia 1979-1996″ (scritto proprio così, indovinate perché) è un lavoro che possiede certo svariate illustrazioni originali, tra cui la versione disegnata del noto brano “Alfieri”, ma non lo si può considerare solamente un testo illustrato. E non si tratta nemmeno del libro, uno dei tanti, di fatto dedicato a un gruppo musicale che, dagli esordi più che improbabili (vedi l’altro testo dedicato a questa band, dal titolo “Vite bruciacchiate”, ndr) ha ormai compiuto i 35 anni di vita.
Al di là della divertente prefazione di (Luca) Mangoni, e di un’introduzione che racconta dei loro primi passi, nei fatti la narrazione si snoda attraverso una filologica compilazione, e un’accurata descrizione, estremamente discorsiva di tutti i brani, da abbozzi musicali più o meno rimasti tali fino a canzoni divenute più o meno dei tormentoni, e non soltanto per gli aficionados della band milanese.
Per ogni pezzo, oltre alla genesi, e una spannometrica, e totalmente personale analisi del testo, si trova anche la sua collocazione, dall’album in cui è contenuto oltre alle occasioni in cui è stata eseguita. Un vero e proprio viaggio nel mondo parallelo della loro musica, che considerare demenziale è ormai del tutto riduttivo, e che rappresenta una vera e propria fuga da una realtà che troppo spesso pare essere assai ben più demente.
Ovviamente vi si trovano qua e là anche delle vere e proprie perle, esperienze realmente accadute ai membri del gruppo, nell’esecuzione di brani dai testi al limite dell’assurdo (soprattutto in quegli anni) fino, a ritroso, in special modo ai loro esordi, all’esecuzione di cover totalmente modificate. Tra queste è doveroso citare “Sono felice”, canzone sanremese interpretata da Milva e trasposta dagli Elii nella storia della lotta per la sopravvivenza del ciclista Felice Gimondi contro il suo eterno rivale, il belga Eddie Mercks (contenuto nell’Lp del 1994 “Esco dal mio corpo e ho molta paura”, ndr).
Lo stile e la verve di questa formazione, ormai senior, assolutamente particolare, che si ama o si detesta, c’è tutta anche in questo tomo che conta oltre 300 pagine. E non è poco.

Enrico Trentin – Elio e le Storie Tese Illustrate – Volume 1 – Shockdom – € 15,00

Comments are closed.