Punto e Linea Magazine

Cosi è (se vi pare). La riproposta della versione di Pacta

Foto di scena: Cosi è (se vi pare), a PACTA SALONE di Milano dal 16 novembre al 3 dicembre 2017

Foto di scena: Cosi è (se vi pare) © Fulvio Michelazzi

È tornato in scena al Pacta Salone il capolavoro di Luigi Pirandello firmato da Annig Raimondi

Cosa lega il signor Ponza alla suocera, la signora Frola? E perché la signora Ponza, che nessuno ha mai visto e rimane chiusa in casa, non può incontrare la madre? E, soprattutto, chi è la signora Ponza?
Così è (se vi pare) è stato riproposto nella versione curata e diretta da Annig Raimondi al Pacta Salone di via Ulisse Dini a Milano, un’edizione che vede una diversa relazione tra spazio scenico e pubblico, coinvolto quasi come virtuale giuria popolare sugli interrogativi della vicenda.

La trama è spostata ai nostri giorni a Valdana, dove, a seguito di un terribile terremoto, arriva una famiglia dai costumi eccessivamente riservati se non misteriosi. Lui, il signor Ponza (Riccardo Magherini), è un impiegato di prefettura che ha alloggiato la suocera (Annig Raimondi) nell’appartamento di fronte ai signori Agazzi (Pino Calò e Lorena Nocera), e nasce il sospetto che impedisca alla moglie, sempre rinchiusa nella sua casa in un altro palazzo, di far visita alla madre. Si genera quindi una sorta d’inchiesta sul comportamento del signor Frola piuttosto che sulla presunta pazzia della suocera, che coinvolge lo stesso prefetto (Eliel Ferreira de Sousa), l’amica della signora Agazzi, signora Sirelli (Elisa Salvaterra), altre vicine di casa e, soprattutto, Lamberto Laudisi (Antonio Rosti), personaggio che mostra subito il suo scetticismo sulla possibilità di stabilire una veridicità oggettiva in merito agli eventi che hanno destato la curiosità della piccola comunità di provincia.

Il lavoro di Pacta, coadiuvato dalle musiche originali di Maurizio Pisati e le esecuzioni dal vivo dell’attrice e musicista Elisa Senzaterra, rilegge in chiave innovativa uno dei più celebrati testi del drammaturgo siciliano. Rappresentato per la prima volta all’Olimpia di Milano nel giugno del 1917 per essere ripreso in una versione definitiva solo nel 1925,Così è (se vi pare) è uno dei  drammi di Luigi Pirandello più significativo sull’illusione di ciò che appare o si vuole sia per convenzione sociale, e l’impossibilità di una verità assoluta del reale, condizione imprescindibile che proprio il personaggio di Landisi, emulo dello stesso autore, suggerisce con la sua ironia e spirito intuitivo. Annig Raimondi, grazie anche all’eccellente cast, è riuscita a cogliere nel segno questa intenzione, con una costruzione teatrale accattivante per la singolare messa in scena, nel suggestivo e ormai storico spazio di via Dini.

Giudizio: ***1/2

Produzione PACTA . dei Teatri

Così è (se vi pare) di Luigi Pirandello
Con Antonio Rosti, Annig Raimondi, Riccardo Magherini, Giovanni Calò, Lorena Nocera, Elisa Salvaterra, Eliel Ferreira de Sousa
Regia di Annig Raimondi

Spazio scenico e luci: Fulvio Michelazzi
Musiche originali: Maurizio Pisati
Costumi: Nir Lagziel
Assistente alla regia: Eleonora Ferioli

Milano, PACTA Salone, via Ulisse Dini 7
Dal 16 novembre al 3 dicembre 2017
www.pactra.org

Comments are closed.