Punto e Linea Magazine

Cordoba e i suoi cortili

Foto: Cordoba e i suoi cortili, laVerdi, 7 ottobre 2017

Foto: Cordoba e i suoi cortili © laVerdi

Con lo spettacolare Concerto – Evento la città andalusa si racconta a Milano con la musica classica spagnola

L’evento – concerto presso l’Auditorium di Milano, con un titolo che già sa attrarre in una rete di magica aspettativa, fa parte della manifestazione “Oltre il Guadalquivir”- prima Edizione Milano – FIP Guadalquivir “Cordoba e i suoi cortili” e si può considerare l’estensione, in Italia, del “Festival Internacional de Piano Guadalquivir – Le mille e una Cordobas”, nell’occasione della Festa Nazionale di Spagna ( dal 22 settembre al 1° ottobre ).

Anticipo prezioso la bella mostra “Moda e gioielli di Cordoba”, presso l’Istituto Cervantes di Milano, dove il pubblico ha potuto ammirare in tutto il loro fulgore le creazioni artistiche del celebre stilista  Elio Berhanyer.
La suggestiva scenografia a opera di Enrique Martinez, tutta fiorita, che tende a suggerire, quasi a ricreare, sul palcoscenico l’interno di allegria di uno tra i tanti cortili tipici di Cordova ( Patrimonio dell’Unesco 2012), ci trasporta là, dove il tempo sembra essersi fermato e la musica, la Musica, è danza, canto, ballo, suono e movimento in un’espressione corporea che coinvolge tutti i sensi.

I brani musicali spaziano da Albéniz e la sua “Cordoba” a De Falla con le “Sette Canzoni Popolari Spagnole”, da Boccherini a Turina…( ma non solo ), dal classicismo alle sonorità più popolari.
Immancabile ed emozionante, la voce recitante che collega un brano all’altro, con la poesia di autori sia storici che contemporanei; e quando è “il turno” di Garcia Lorca, allora è struggimento, lirica e colore tutti insieme, appassionatamente.

I danzatori Marta Galvez e Juan Carlos Avecilla, ma anche il soprano Inmaculada Almeda, dalla calda voce,  sono le note più profumate del Giardino Andaluso.
Al pianoforte, Maria Dolores Gaitan, ( fondatrice e direttrice del Festival), amalgama il tutto in un’atmosfera di intima profonda malia.

AUDITORIUM DI MILANO, LARGO MAHLER
FIP GUADALQUIVIR (prima edizione Milano)

CORDOBA E I SUOI CORTILI

PROGRAMMA:

E. GRANADOS / L. BOCCHERINI / E. PALOMO /  F. G. LORCA / E. SYRKIN / I. ALBENIZ /  J. TURINA / M. DE FALLA

ARTISTI:

Solisti dell’Orchestra FIP Guadalquivir

Soprano: INMACULADA ALMEDA
Chitarra:  FRANCISCO LUIS BERNIER – FRANCESCO MARIOTTI
Pianoforte:  MARIA DOLORES GAITAN
Danza:  MARTA GALVEZ, JUAN CARLOS AVECILLA
Voce recitante: SEBASTIAN FERRADA
Scenografia:  ENRIQUE MARTINEZ

Sabato 7 Ottobre 2017
www.laverdi.org

Comments are closed.