Punto e Linea Magazine

Arlecchino festeggia i 70 anni del Piccolo Teatro

Foto di scena: Arlecchino, servitore di due padroni, produzione itinerante Piccolo Teatro di Milano per il 70° anniversario

Foto di scena: Arlecchino, servitore di due padroni © Masiar Pasquali

Nel 1947 veniva alla luce uno degli storici teatri italiani: il Piccolo Teatro di via Rovello a Milano, per opera di Giorgio Strehler, Paolo Grassi e Nina Vinchi

Negli anni il “Piccolo” ha accolto e cresciuto i grandi nomi del teatro italiano e internazionale, proponendosi come la casa di autori di elevata caratura, e vetrina di proposte innovative. Attualmente il Piccolo Teatro di Milano è un albero culturale con tre cuori: la storica sede di via Rovello, il Teatro Strehler e il piccolo Studio Melato, nel quartiere di Brera.

Nel 2017 tutti i sostenitori dell’arte e della cultura – i milanesi in particolare, ma non solo – si uniscono nei festeggiamenti  dei 70 anni del Piccolo Teatro, che per l’occasione ha allestito un programma ricco di incontri, proiezioni, mostre fotografiche, e ovviamente, spettacoli teatrali. Chi meglio dell’Arlecchino servitore di due padroni potrebbe rappresentare la gloriosa storia teatrale del Piccolo?

Lo storico spettacolo con i personaggi simbolo della commedia dell’arte all’italiana – con a capo di tutti l’Arlecchino -  con la regia di Giorgio Strehler, sopravvive nel tempo e nel cuore di chi negli anni ha seguito anche il talento del suo quasi leggendario interprete protagonista: Ferruccio Soleri, che alla splendida età di 87 anni conserva intatta la sua energia scenica, continuando a deliziare il pubblico con i lazzi e le acrobazie del suo inimitabile Arlecchino.

Dopo le repliche al Teatro Strehlerdal 6 al 28 maggio – l’Arlecchino si è trasferito “fuori di casa” per due repliche straordinarie: all’anfiteatro del parco della Martesana, e a Puntozero Teatro, spazio teatrale dell’Istituto penitenziario Beccaria, inaugurato nel 2015. A vestire i panni di Arlecchino, con grande destrezza, carisma, e presenza scenica, è stato Enrico Bonavera, che si è alternato con  Ferruccio Soleri (di cui è stato allievo) anche nel corso delle recite al Teatro Strehler.

Puntozero teatro raduna in sé un gruppo di persone e professionisti di diversa provenienza, accomunati dall’obiettivo di creare un luogo che, grazie all’arte e alla cultura, diventi un nuovo punto di partenza per giovani con esperienze di disagio e devianza alle spalle. Arlecchino e la sua allegra rocambolesca banda di compagni hanno allietato la serata del 31 maggio, spandendo colore, risate e ammirazione per la grande perizia scenica grazie alla quale abbiamo potuto assistere ad un vero e proprio “concerto teatrale”, con ogni strumento accordato agli altri. Come nella più autentica tradizione della Commedia dell’Arte all’italiana.


PRODUZIONE PICCOLO TEATRO DI MILANO – TEATRO D’EUROPA

Arlecchino servitore di due padroni di Carlo Goldoni, regia Giorgio Strehler
Messa in scena Ferruccio Soleri, con la collaborazione di Stefano de Luca

Con Ferruccio Soleri/Enrico Bonavera
e con (in ordine alfabetico) Giorgio Bongiovanni, Francesco Cordella, Davide Gasparro, Alessandra Gigli, Stefano Guizzi, Pia Lanciotti, Sergio Leone, Lucia Marinsalta, Fabrizio Martorelli, Tommaso Minniti, Stefano Onofri, Annamaria Rossano
e i suonatori Gianni Bobbio, Francesco Mazzoleni, Matteo Fagiani, Celio Regoli,  Elisabetta Pasquinelli

Scene: Ezio Frigerio
Costumi: Franca Squarciapino
Luci: Gerardo Modica
Musiche: Fiorenzo Carpi
Movimenti mimici: Marise Flach
Scenografa collaboratrice: Leila Fteita
Maschere: Amleto e Donato Sartori

Milano, Puntozero Teatro, Istituto Penale Minorile Beccaria
Via dei Calchi Taeggi, 20
Mercoledì 31 maggio 2017, ore 20,30

INFO:
http://www.piccoloteatro.org/it/
http://www.piccoloteatro.org/it/2016-2017/arlecchino-servitore-di-due-padroni
http://www.puntozeroteatro.org/

Comments are closed.