Punto e Linea Magazine

Amore organico. Quando la vita ha un prezzo

Foto: Amore organico, Rossana Carretto - Amore organico, andato in scena dall'8 al 20 marzo 2018 al Teatro Libero di Milano

Foto: Amore organico, Rossana Carretto © Compagnia Teatro Binario 7

L’ultimo lavoro di Corrado Accordino, prodotto da Compagnia Teatro Binario 7, andato in scena al Libero di Milano

Se un benzinaio per motivi impellenti di sopravvivenza e una nobildonna legata alla high society per ragioni cautelative hanno bisogno contemporaneamente di un rene, chi viene beneficiato una volta che un donatore rende disponibile il prezioso organo? In teoria, il primo sulla lista, ovvero il benzinaio. Nella pratica, chi ha più potere tra le sfere politiche e può garantire una rapida carriera al medico chirurgo che decide la destinazione del rene per un eventuale trapianto, ovvero la nobildonna.

Un tema d’attualità drammatico come il mercato di organi diviene con Corrado Accordino il tessuto drammaturgico su cui realizzare una divertentissima pièce sull’abuso di potere e il principio di casta al di là del rispetto di ogni vita umana. Il trio di attori formato da Rossana Carretto, Alfredo Colina e Fabio Zulli riesce a costruire gag esilaranti trascinando il pubblico in un percorso che trae comicità da una situazione di sopruso purtroppo ancora irrisolta nel presente.

Alcune situazioni surreali che sfiorano il cabaret teatrale, sottolineato dal quadruplo ruolo svolto da Alfredo Colina, rendono ancora più attiva la partecipazione dello spettatore al contesto narrativo. Il risultato è uno spettacolo intelligente, una denuncia del difetto umano della prevaricazione che insegna una morale di fondo: se di iniquità ti servi, c’è sempre qualcuno più potente di te. Un capolavoro di teatro civile da riproporre in scena.

Giudizio: ***1/2

 

PRODUZIONE COMPAGNIA TEATRO BINARIO 7

Amore organico scritto e diretto da Corrado Accordino

prima nazionale

Con Rossana Carretto, Alfredo Colina, Fabio Zulli
Assistente alla regia: Valentina Paiano
Scene e costumi: Maria Chiara Vitali

Milano, Teatro vLibero, via Savona 10
Dall’8 al 20 marzo 2018
www.teatrolibero.it

Comments are closed.